Il “Noleggio con Conducente” (NCC).

Un po’ di storia sul nome, sul “noleggio sul conducente”.

Il conducente anche detto chauffeur service * ha una licenza professionale aggiuntiva (patente) con standard minimi in aree quali: età, salute, esperienza di guida, fedina penale, conoscenza geografica locale(toponomastica), diploma di scuola media superiore con conoscenza discreta di una lingua straniera, formazione frequentata con corsi di guida ed esami teorico/pratici specifici per il pubblico.

Anche oggi l’autista ha cura del veicolo, compresa la manutenzione e la pulizia di routine, ed è esperto anche per affrontare guasti e forature durante il viaggio, che erano molto comuni nei primissimi anni dell’automobili.

Come funziona il servizio NCC

  • E’ un servizio pubblico con autoveicolo destinato allo specifico uso. La legge attuale impone che non venga utilizzato per uso privato.
  • Il veicolo e’ provvisto di etichetta esterna metallica inamovibile con stemma del comune e numero della autorizzazione comunale. Sono previsti, in Piemonte, loghi identificativi con scritto NOLEGGIO sul lunotto anteriore e posteriore.
  • La autorizzazione comunale autorizza al transito in centro, zone ZTL e corsie preferenziali.
  • Prenotando un servizio di NCC la tariffa è fissa e viene comunicata prima del viaggio
  • Attesa e ricevimento sono inclusi per il tempo tecnico necessario.
  • Il servizio NCC è svolto con auto di classe, ben tenute, pulite e con copertura assicurativa specifica per trasporto pubblico
  • Gli autisti hanno patenti specifiche, sono professionalmente preparati, hanno certificazioni speciali e iscrizione al ruolo della provincia di appartenenza della licenza con conoscenze di legislazioni, norme e toponomastica. Devono conoscere almeno una lingua straniera

Oggi, come ieri, potete risparmiare tempo avendo la sicurezza di puntualità e di utilizzo di corsie riservate senza pensare a code e parcheggi.

* Il termine francese era utilizzato nei primi veicoli senza avviamento elettrico per cui all’accensione l’autista avrebbe innescato i tubi caldi, dopodiché il ciclo naturale di compressione del motore li avrebbe mantenuti in temperatura.

Logo con Nome
Sandro Taxi÷Ncc

Torna in Pagina Iniziale

https://www.sandroncc.it